Italian English French Spanish

Slum Stories

Submitted by on Fri, 10.12.2010 - 00:00

10 Dicembre. Sono arrivati gli operatori Rai. Da questo momento, certamente i ritmi saranno più intensi. Oggi si va nelle slum a seguire i progetti di "CONCERN" una ONG irlandense con head offices in varie parti del mondo e operante in moltissime aree dei paesi in via di sviluppo. Andare nelle slum è stata una esperienza forte. Certo le avevo già viste, annusate, ma credo mai così intensamente. Seguire delle storie di vita dentro le slum, è una cosa diversa. La gente, si è ammassata nelle slum dopo la fine della guerra. Freetown, dovrebbe avere 2.500.000 circa. Una parte è concentrata nelle slum. Tutte le slum, sono situate nella parte bassa di Fretoown, sulla laguna che poi si congiunge con il mare. 

 

Quindi per farla breve, tutto quello che è fogna, rifiuto, sporcizia, attraverso la rete di canali di scolo sparsi nella città  si condensa dalla parte alta della città , scivola raccogliendo altra "merda" e finisce nelle slum dove spesso i canali esondano, riempiendo di fango contaminato la terra e le case su cui la gente dorme,cucina,vende, magia, nasce. In una parola: Vive. 

Ho visto una partita di calcio insieme ai maiali che si rotolavano nel fango.
Bambini bruciare dentro la discarica dei cavi per estrarne il rame. Bambini giocare letteralmente nella merda, fare sorrisi incredibili senza sapere se fra un anno sarebbero stati ancora vivi.
Il tasso di mortalità  è di un bambino su sette. Siamo andati a seguire la storia di una giovane infermiera locale che lavora per Concern, per un progetto che tenta di stabilire delle condizioni di maternità umane in questo inferno. Vi giuro, scendere dalla parte alta della città , scendere sempre più in basso e arrivare quì...è stato forte.

Sto facendo anche molte riflessioni sull'utilità  di questi progetti, su quanti soldi vengono spesi e su quello che è il ritorno.
Sulla validità di queste iniziative. Domani avrà purtroppo già  digerito queste riflessioni. Forse.

Read 2480 times
DWA

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.