Italian English French Spanish

Sostieni la produzione del CD Koutate Djelia n°2

Submitted by on Mon, 12.03.2012 - 00:00

COME E' NATO IL PROGETTO MUSICALE KOUYATE DJELIA

Nel novembre 2010, sono partito per un lungo viaggio in Africa di oltre due mesi. In questo viaggio, ho avuto la fortuna di attraversare differenti paesi, partendo dal Sierra Leone, passando per la Liberia e concludendo il viaggio in Guinea. In questa terra, e più precisamente a Conakry, ho incontrato di nuovo la mia famiglia, i luoghi dove ero già stato varie volte, le persone a me care, la cultura che amo. Avevo un progetto ben definito: Registrare la musica che nasceva dentro questa famiglia e che successivamente attraverso n CD.

 

I preparativi erano partiti da tempo. In particolare ho dovuto scegliere con attenzione l'attrezzatura, cercando il compromesso ideale tra peso, ingombro e qualità di registrazione. Per prima cosa, ho dovuto pensare a COME avrei dovuto registrare. Dal punto di vista tecnico avevo due strade: Portare con me una scheda audio esterna e un laptop e a cui collegarla o optare per un registratore multi traccia. Così dopo aver ascoltato molte persone e varie ricerche su internet, ho trovato quello che faceva al caso mio: un registratore multitraccia (8 + 8) che potesse funzionare sia come scheda audio esterna che come mixer con controlli avanzati e mixdown dei progetti. Non in ultimo, questa scheda/registratore, poteva essere alimentata da batterie e quindi permetteva di essere utilizzata anche in situazioni di assenza di corrente elettrica (Zoom R16). Ora, per completare l'attrezzatura, avevo bisogno di microfoni, cavi e qualche asta. Per i microfoni ho scelto un kit da batteria ( 2 pano, 4 direzionali, 1 cardioide) che ho integrato con degli shure B57 e un B58. Mi sono poi portato delle aste da macchina fotografica cinesi, quelle in alluminio super leggere e telescopiche per intenderci, a cui ho convertito l'attacco per adattarlo a quello microfonico, tramite degli appositi riduttori che trovate nei negozi con attrezzature professionali per la fotografia. I cavi sono stati un bel problema, perchè anche se non sembra, portare con se 8 cavi da 5 metri, equivale a portarsi dietro un bel peso e un ingombro non indifferente. In ogni modo, sono riuscito a trasportare tutta questa attrezzatura in uno zaino di dimensioni medie. Così nel gennaio 2011 a Conakry, nel quartiere di Tannerì, dans la court di una casa stretta fra le vie di terra del quartiere, è stato registrato il CD. Protagonisti di questo progetto, sono i componenti di una famiglia di Kouyate, storicamente i djely più antichi e rispettati nella gerarchia dei cantastorie tradizionali. Tutti i musicisti che hanno collaborato al progetto, provengono quindi dalla medesima famiglia e tutte le registrazioni sono avvenute in un contesto spontaneo e in presa diretta, con l'idea di riproporre poi, attraverso la musica acquisita, i suoni, le melodie, i ritmi e le atmosfere di una qualsiasi giornata passata in una famiglia di artisti e griot.

OGGI COME CONTINUA IL PROGETTO

Il Cd, ha rappresentato l'inizio di un progetto che oggi vuole continuare in modo ancora più incisivo tramite la produzione di un nuovo CD che includa un maggior numero di artisti e dia quindi da un lato beneficio a più persone dall'altro sia un concreto sostegno per gli artisti che collaborano al progetto e non hanno l'opportunità di venire in Europa per vivere della loro arte. I ricavati del progetto saranno utilizzati per due obiettivi fondamentali: 1) promuovere la diffusione e il mantenimento della musica tradizionale in Africa, tramite il sostegno economico diretto dei musicisti. In questo caso di quelli che hanno collaborato al progetto. 2) Supporto dei progetti dell'ass. Destination West Africa in Italia, che vedono nella musica e nella danza tradizionale africana un potente mezzo di integrazione culturale.

COSA PUOI FARE PER SOSTENERE IL PROGETTO?

L'obiettivo è finanziare il progetto tramite un sistema di finanziamento collettivo chiamato crowd founding.Ovvero un sistema per cui potenzialmente tutti possiamo essere finanziatori e sponsor del progetto. Il nuovo progetto per la realizzazione del nuovo CD è pubblicato sul sito EPPELA.COM Il meccanismo fuinziona più o meno così: Io ti spiego la mia idea,se ti piace la finanzi , in cambio, a seconda del tipo di donazione, viene riconosciuta una ricompensa...e le ricompense di Destination West Africa sono ovviamente a base di musica e danza!!! :-)

L'intero progetto è consultabile e finanziabile tramite il sito EPPELA.COM nella categoria ART&ENTERTAINMENT a partire dal 27-02-012 al seguente link: http://www.eppela.com/ita/projects/144/realizzazione-cd-kouyate-djelia-2-musica-africana

Abbiamo 120 giorni per raggiungere il risultato... insieme possiamo farcela!

Read 11215 times
DWA

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.